I rimedi impugnatori dei provvedimenti con cui il g.e. dichiara la propria incompetenza

Cassazione civile, sez. III, 24 ottobre 2018, n. 26935 – pres. De Stefano, est. Rossetti

La sentenza con cui il giudice dell’opposizione agli atti esecutivi, oltre a confermare l’ordinanza del giudice dell’esecuzione dichiarativa della propria incompetenza per territorio, espressamente neghi l’applicabilità al processo esecutivo dell’istituto della translatio iudicii di cui all’art. 50 c.p.c., non deve essere impugnata col regolamento necessario di competenza ex art. 42 c.p.c., in quanto non è una sentenza che statuisca solo sulla competenza. Essa quindi può essere impugnata col regolamento facoltativo di competenza o col ricorso ordinario per cassazione.