Il nuovo Codice della crisi d’impresa

Pubblicato in Gazzetta ufficiale il nuovo Codice della crisi d’impresa

Sulla Gazzetta ufficiale del 14 febbraio 2019 è stato pubblicato il decreto legislativo 12 gennaio 2019, n. 14, che, in attuazione della legge delega 19 ottobre 2017, n. 155, contiene il nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, che si sostituirà integralmente alla legge fallimentare del ‘42.

Il decreto entrerà in vigore, salve proroghe, diciotto mesi dopo la sua pubblicazione, quindi il 14 agosto del 2020.

Alcune disposizioni, tuttavia, quasi immediatamente operative (a decorrere dal trentesimo giorno successivo alla pubblicazione). Fra queste, le norme che riguardano l’istituzione, presso il Ministero della giustizia, dell’albo unico dei curatori, l’amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi e talune modifiche al d.lgs. 20 giugno 2005, n. 122, in tema di tutela degli acquirenti di immobili da costruire.

La nuova disciplina si applicherà solamente alle procedure aperte in base a ricorsi depositati dopo l’entrata in vigore del decreto legislativo. Le procedure già pendenti a quella data, invece, saranno definite secondo la vecchia legge fallimentare.

Scarica il documento: Codice della crisi d'impresa.pdf