Ancora sulla costituzione in giudizio dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione con gli avvocati del libero foro: occorre una deliberazione motivata

Giurisprudenza di Legittimità
RISCOSSIONE COATTIVA; RISCOSSIONE COATTIVA - AGENTE DELLA RISCOSSIONE;
Cassazione civile, 20 novembre 2020, n. 26531 - pres. De Stefano, est. Olivieri

In tema di costituzione in giudizio dell’Agenzia delle Entrate Riscossione, la facoltà di derogare al patrocinio dell'Avvocatura dello Stato, per avvalersi dell'opera di liberi professionisti, è subordinata all'adozione di una specifica e motivata deliberazione dell'ente, la cui mancanza determina la nullità del mandato alle liti, non rilevando che esso sia stato conferito con le modalità prescritte dal regolamento o dallo statuto dell'ente, fonti di rango secondario insuscettibili di derogare alla legislazione primaria, come interpretata dalle Sezioni unite con la sentenza n. 30008 del 2019.

Scarica il provvedimento