Il criterio risolutivo del contrasto tra una confisca non definitiva ex art. 44, d.p.r. n. 380 del 2001 e un pignoramento va individuato nella priorità delle trascrizioni o iscrizioni pregiudizievoli

Giurisprudenza di Merito
ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE;
Tribunale, Bari, 12 marzo 2020 - est. Cutolo

Il criterio risolutivo dei conflitti tra una confisca non definitiva disposta ai sensi dell’art. 44, comma 2, d.p.r. n. 380 del 2001 (Testo unico in materia edilizia) ed una procedura esecutiva riguardante il medesimo bene va individuato nell’ordine di priorità della iscrizione o trascrizione delle formalità pregiudizievoli.

Scarica il provvedimento