L’art. 54-ter d.l. n. 18/2020 non trova applicazione ove sia già avvenuta l’aggiudicazione del bene, sicché l’adozione del decreto di trasferimento costituisce in questa evenienza atto dovuto

Giurisprudenza di Merito
ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE - CUSTODIA;
Tribunale, Napoli Nord, 5 giugno 2020 - est. Auletta

 

L’art. 54-ter d.l. n. 18/2020 non trova applicazione ove sia già avvenuta l’aggiudicazione del bene, sicché l’adozione del decreto di trasferimento costituisce in questa evenienza atto dovuto.

Difatti, per quanto l’interpretazione letterale di tale disposizione potrebbe condurre ad opposta conclusione, la stessa deve pur sempre essere letta nel contesto della disciplina codicistica dell’esecuzione forzata e dei principi generali che tale disciplina informano.

In particolare, deve trovare applicazione l’art. 187-bis d.a. c.p.c.: se è vero che tale disposizione preserva l’aggiudicatario dalla eventuale estinzione (tipica o atipica) del processo esecutivo, a maggior ragione il suo acquisto è fatto salvo se la procedura è semplicemente sospesa, anche tenuto conto della dimensione pubblicistica degli interessi tutelati.

Scarica il provvedimento