La situazione abitativa che consente la sospensione ex art. 54-ter d.l. n. 18/2020 deve essere venuta ad esistenza in data anteriore al pignoramento ed essere perdurata successivamente

Giurisprudenza di Merito
ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE;
Tribunale, Napoli Nord, 25 maggio 2020 - est. Auletta

In materia di sospensione del processo esecutivo ai sensi dell’art. 54-ter d.l. n. 18/2020, conv. in l. n. 27/2020, la situazione abitativa presa in considerazione dalla disposizione deve esser venuta ad esistenza in data anteriore al pignoramento; depongono in questo senso: a) il tenore letterale della disposizione; b) la circostanza che è con il pignoramento che sorge il vincolo di devoluzione effettiva del patrimonio del debitore al soddisfacimento del creditore, essendo, quindi, inopponibili le situazioni cristallizzatesi dopo tale momento; c) l’interpretazione fornita riguardo all’art. 560 c.p.c., nella formulazione introdotta dal d.l. n. 135/2018, conv. in l. n. 12/2019.

Scarica il provvedimento