Errore sugli elementi identificativi dell’immobile e nullità del pignoramento

L’errore sugli elementi identificativi dell’immobile pignorato non è, di per sé, causa di nullità del pignoramento, salvo che da tale errore derivi una incertezza assoluta su quale sia il bene gravato: l’errore in questione deve emergere dalla considerazione di elementi fattuali quali la circostanza che dalla documentazione allegata all’istanza di vendita – relativa all’immobile urbano oggetto di pignoramento - non sia emersa la necessaria corrispondenza con l’area di sedime autonomamente identificata al Catasto terreni, specie quando il relativo identificativo non sia stato oggetto di soppressione consentendo l’autonoma circolazione del terreno (pronuncia resa in una fattispecie nella quale l’opponente, sul rilievo che l’immobile identificato al Catasto urbano non fosse più esistente in rerum natura, perché abbattuto, pretendeva di proseguire l’esecuzione con riferimento al terreno costituente l’area di sedime dell’immobile in questione). 

Riferimenti Normativi

Top