La competenza all’attuazione dei provvedimenti in materia di affidamento della prole è del Giudice del merito


Giurisprudenza di Merito
ESECUZIONE PER OBBLIGHI DI FARE E DI NON FARE;
Tribunale, Santa Maria Capua Vetere , 4 febbraio 2021 - est. Mercurio

A seguito dell’introduzione dell’art. 709-ter c.p.c. nonché dell’art. 337-ter c.p.c. appare evidente che la scelta compiuta dal legislatore sia stata nel senso di riconoscere la competenza esclusiva del Giudice del merito rispetto a quella che viene definita espressamente “attuazione” dei provvedimenti relativi all’affidamento della prole; consegue da ciò l’inammissibilità del ricorso ex art. 612 c.p.c. proposto al G.E.

 

Scarica il provvedimento