Il Tribunale di Savona solleva questione di legittimità costituzionale delle disposizioni in tema di sospensione dell'esecuzione dei provvedimenti di rilascio degli immobili locati


Giurisprudenza di Merito
ESECUZIONE PER CONSEGNA O RILASCIO; GIUDICE DELL'ESECUZIONE; SOSPENSIONE DELL'ESECUZIONE;
Tribunale, Savona, 3 giugno 2021 - Giudice Unico Tagliasacchi

È rilevante e non manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 103, comma 6, del D.L. 17 marzo 2020, n. 18, convertito nella L. 24 aprile 2020, n. 27; dell’art. 13, comma 13, del D.L. 31 dicembre 2020, n. 183, convertito nella L. 26 febbraio 2021 n. 21; dell’art. 40-quater del D.L. 22 marzo 2021, n. 41, convertito nella L. 21 maggio 2021, n. 69 in relazione agli articoli 3, 11, 24, 41, 42, 111, 117 Cost., Art. 6 CEDU, Art. 1 Protocollo Addizionale 1 CEDU, Art. 47 Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, nella parte in cui prevedono una sospensione automatica e generalizzata dell’esecuzione dei provvedimenti di rilascio degli immobili locati e precludono al giudice ogni margine di prudente apprezzamento del caso concreto, sotto il profilo della valutazione comparativa delle condizioni economiche di conduttore e locatore e della meritevolezza dei contrapposti interessi.

Scarica il provvedimento