Il decreto inaudita altera parte che dichiara l’inammissibilità di un’opposizione esecutiva avverso un ordine di pagamento diretto ex art. 72-bis d.P.R. 602/73 è illegittimo ed immediatamente ricorribile per Cassazione

Giurisprudenza di Legittimità
OPPOSIZIONE AGLI ATTI ESECUTIVI - ATTI E PROVVEDIMENTI OPPONIBILI; OPPOSIZIONE ALL'ESECUZIONE; OPPOSIZIONE ALL'ESECUZIONE - FASE SOMMARIA; OPPOSIZIONE ALL'ESECUZIONE - GIUDIZIO DI MERITO - RITO APPLICABILE; RISCOSSIONE COATTIVA - CARTELLA DI PAGAMENTO - OPPOSIZIONE AGLI ATTI ESECUTIVI; RISCOSSIONE COATTIVA - CARTELLA DI PAGAMENTO - OPPOSIZIONE ALL'ESECUZIONE;
Cassazione civile, Sez. III, 14 novembre 2017, n. 26830 - pres. Vivaldi, est. D'Arrigo

In quanto provvedimento decisorio e definitivo, può essere impugnato direttamente con ricorso straordinario per Cassazione il decreto del presidente del tribunale o di sezione o del giudice dell'esecuzione che dichiari inammissibile, senza procedere né alla fase sommaria, né a quella di merito di un'opposizione esecutiva già iscritta a ruolo; infatti, la decisione nel merito di un’opposizione all’esecuzione o agli atti esecutivi adottata uno actu, senza la dovuta separazione fra la fase sommaria e quella di merito, direttamente a scioglimento della riserva assunta dal giudice dell’esecuzione sull’istanza di sospensione, integra un’evidente lesione del diritto di difesa delle parti, in quanto comporta la soppressione dell’intera fase di instaurazione del giudizio di merito e, comunque, dei termini previsti dagli articoli 281-quinquies e 190 cod. proc. civ. per la fase decisoria.

È inammissibile un ricorso in opposizione avverso una procedura esecutiva non iscritta a ruolo, essendo la relativa iscrizione onere di qualunque interessato ai sensi dell'art. 159-ter disp. att. c.p.c.; peraltro, tale conclusione non può estendersi all'ordine di pagamento diretto ex art. 72-bis d.P.R. 29 settembre 1973, n. 602, per il quale, se adempiuto, non esiste alcun onere di previa iscrizione a ruolo, con la conseguenza che l'ammissibilità del ricorso avverso tale ordine non è condizionata ad alcuna previa iscrizione a ruolo.

Visualizza il provvedimento