Limiti all’ ammissione dell’ esecutato al patrocinio a spese dello Stato

Giurisprudenza di Merito
ESPROPRIAZIONE IN GENERE; SPESE DEL PROCEDIMENTO;
Tribunale, Verona, 27 novembre 2019 - est. A. Burti

 

L’esecutato non può essere ammesso, in via anticipata e provvisoria, al patrocinio a spese dello Stato nelle procedure esecutive, se non, oltre che per le opposizioni esecutive, in quei casi in cui la sua costituzione in giudizio si renda necessaria per avanzare un’istanza che possa essere preventivamente vagliata da parte dell’Ordine degli avvocati al fine di svolgere l’imprescindibile controllo-filtro di cui all’art. 126 d.P.R. 115/2002.

Scarica il provvedimento